Sabato incipit. Un’amicizia

SABATO INCIPIT

Oggi per l’appuntamento con gli incipit vi presento quello del libro che ho letto questa settimana, Un’amicizia di Silvia Avallone.

Bologna, 18 dicembre 2019
ore 2
Il fondo del buio era il luogo che mi faceva più paura, da bambina. Bastava scendere in garage senza premere l’interruttore, socchiudere la porta della cantina, ed eccolo lì, muto e denso. In agguato.
Nel fondo del buio poteva annidarsi qualsiasi pericolo. Streghe, animali spaventosi, mostri senza volto, ma anche niente: il vuoto. Credo sia stata questa la ragione che mi ha costretta a dormire con mia madre fino a un’età irragionevole che mi vergogno a dire.
Adesso, a trentatré anni, guardo nel fondo del buio della mia stanza e mi sembra di sentire i miei vecchi diari scricchiolare nel nascondiglio in cui li ho sepolti vivi dopo averti persa. Cinque anni di liceo e uno di università riassunti con calligrafia svolazzante, uniposca e lustrini d’argento, silenziati e quiescenti come dentro un reattore abbandonato.
Da quando non siamo più amiche ho smesso di tenere traccia della vita.

2 pensieri riguardo “Sabato incipit. Un’amicizia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...