Blog tour La smemorata dei Parioli e altri racconti: terzo estratto

“Si erano rivisti dopo trent’anni, in una di quelle trattorie con le doghe di legno finto alle pareti, le tovaglie a quadri e le bottiglie di vino mediocre allineate sulle mensole che soprattutto nei quartieri nuovi di Roma suonano come una moneta falsa. Non che il professor Alessandro Cicala ci tenesse a ritrovare, dopotanti anni, il suo ex compagno di liceo Ugo Lepore. Ma avendo deciso di partecipare alla cena per festeggiare i trent’anni dall’esame di maturità – dopo avere disertato quelle per i dieci e i vent’anni − non solo aveva dovuto rivederlo, ma se lo era pure ritrovato seduto accanto.
Questo genere di rimpatriate, al professor Cicala, avevamo sempre dato una forte repulsione. Non era ormai uso frequentare locali economici, e giudicava artefatta l’allegria che in tali occasioni si stabilisce tra i commensali, e che non è opportuno turbare né evocando le disgrazie ma neppure i successi che alcuni più di altri sono riusciti a strappare all’asprezza dell’esistenza.
Trovava stucchevoli i ricordi, quasi sempre riaggiustati, e più in generale la finzione che agli anni della scuola si debba pensare sempre
con nostalgia, dimenticando le rivalità che invece li hanno spesso inquinati.”(Dal racconto “Ragù alla napoletana”)

3 pensieri riguardo “Blog tour La smemorata dei Parioli e altri racconti: terzo estratto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...