Segnalazione . Teoria e pratica di pane e pomodoro


Pagine 64 con illustrazioni in bianco e nero, prezzo 7 euro, in libreria il 26 marzo

 Graphe.it edizioni 

Nell’apparente semplicità del pane e pomodoro Pomés ha trovato la ricetta della sensualità, del piacere e della vita che tante volte ha fotografato (David Trueba)

Non propriamente un libro di cucina, nemmeno un libro di memorie, eppure chiamarlo semplicemente “saggio” non gli renderebbe giustizia: questo è un volume – è il caso di dire – gustoso, che parla di cibo e di tanto altro. Il tema è la semplice preparazione del pane con pomodoro, caposaldo della tavola tradizionale catalana (ben conosciuto anche in Italia). Ci si intrufola dunque nelle case delle generazioni passate, si legge di nonni e merende, e del pane e pomodoro si scopre la storia, la pratica e l’arte. Perché si tratta di cucina povera e popolare, ma la pietanza è tutto fuorché priva di un intento estetico, di un amore per il fare con cura che all’autore è caro quanto il sapore. Il tono ironico e ricco di ricordi affettuosi soddisfa l’appetito di qualsiasi lettore, anche il più digiuno di esperienza culinaria. A impreziosire il testo, una ricetta proposta da Nicola Santini.

L’autore

Fotografo e scrittore LEOPOLDO POMÉS (Barcellona 1931-Girona 2019) nel 1961 fonda lo Studio Pomés insieme a Karin Leiz, madre dei suoi quattro figli, diventando fin da subito un punto di riferimento per il mondo della pubblicità. Molte delle sue campagne appartengono all’immaginario popolare spagnolo. Crea la cerimonia inaugurale dei Mondiali di Calcio di Spagna 1982 e partecipa a campagne per la candidatura di Barcellona ai Giochi Olimpici nel 1992. La sua dedizione alla gastronomia e la sua natura curiosa in molti campi lo portano ad aprire ristoranti e a scrivere testi di cucina.

Nicola Santini – giornalista, collezionista d’arte, scrittore, opinionista – dopo una formazione linguistica si è specializzato in Communication and Media Studies alla New York University. Noto al grande pubblico come esperto di bon ton e buone maniere, è appassionato di cucina e in particolare dell’arte della tavola.
Tra le sue pubblicazioni ricordiamo Business + Etiquette (Felici 2004); Casalingo (non disperato) in un giorno. Manuale di sopravvivenza alle faccende di casa (DeAgostini 2009), Non lo faccio più (Come chiamare le cose con il loro nome, per stare al mondo in sella al buon senso, scritto da un pentito del bon ton) (Giuliano Ladolfi Editore 2016). Con Natalina Villanova ha scritto Domani mi sposo! Il manuale completo per un perfetto matrimonio low cost (Aliberti 2012) e con Tommaso De Mottoni L’ora della merenda. Riti e ricette (Felici 2012).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...