Segnalazione

Sinossi ufficiale

Italia, 1522. La peste infesta le città e i preti bruciano gli eretici nelle piazze pubbliche. Popoli di creature ancestrali si nascondono nell’ombra delle foreste per evitare l’imminente estinzione ad opera degli umani sempre più guerrafondai. Mentre fuori la pioggia picchia forte sul tetto della più imponente magione torinese, la piccola e curiosa Irene inizierà a indagare su un misterioso rituale che si dice venga eseguito ogni dieci anni. Il suo ficcanasare però la porterà a scoprire qualcosa di ben più grande di quello che si aspettava. La Guerra della Rosa Nera sta per iniziare e il destino dei quattro incantatori che sono stati chiamati a combatterla si intreccerà inesorabilmente con quello della giovane Irene.—

L’autore

Marco Olivieri nasce il 19 marzo 1982 a San Benedetto del Tronto. Sin da piccolo si tuffa negli universi fantastici attraverso i libri, i giochi di ruolo e i giochi da tavolo. Nel 2016 decide di unire le sue grandi passioni e pubblica in rete “Zombicide Adventure”, una serie di racconti ispirati al gioco da tavolo “Zombicide”. Nel gennaio del 2018 pubblica un racconto dal titolo “Fireteam Zero”, d’ispirazione all’omonimo gioco da tavolo e, sempre nel 2018, pubblica “RockStory”, ispirato al gioco da tavolo “Rockopolis”, presentato durante il Lucca Comics & Games del medesimo anno.

Info

La Guerra della Rosa Nera (edito dalla Myth Press) è un romanzo dark-fantasy ambientato in un cupo Rinascimento italiano dove storia e leggenda si mischiano tra di loro. L’opera è suddivisa in due volumi e prende ispirazione dai giochi da tavolo “Black Rose Wars” e “Nova Aetas” (Ludus Magnus Studio).Il libro è disponibile in formato cartaceo tramite preordine all’indirizzo: https://bit.ly/bookmp-grnvol1in versione eBook: https://bit.ly/amazon-grnvol1Autore: Marco Olivieri – Link: https://www.facebook.com/ilnarragiochi/ – Instagram TAG: @marco.ilnarragiochiEditore: Myth Press – www.mythpress.euCollaboratore: Ludus Magnus Studio – www.ludusmagnusstudio.com

3 pensieri riguardo “Segnalazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...