Segnalazione. Il maschilismo orecchiabile. Mezzo secolo di sessismo nella musica leggera italiana


Riccardo Burgazzi

Prospero edizioni

Pagine 160

Prezzo 14,00


Da giovedì 28 gennaio sarà disponibile il secondo “tassello” della neonata collana di saggi pop, Il Mosaico, edita da Prospero Editore: Il maschilismo orecchiabile. Mezzo secolo di sessismo nella musica leggera italiana di Riccardo Burgazzi.

Sinossi ufficiale

Un percorso musicale che si addentra fra quelle varie sfumature del maschilismo accomunate da una stessa caratteristica: l’orecchiabilità. Essendo ampiamente diffuse e trasversali, le canzoni pop permettono di ricavare un’immagine di massima dello spirito del tempo attorno a un certo argomento. E l’argomento che si è scelto di analizzare in questo libro, attraverso oltre 170 testi di canzoni in voga dalla fine degli anni Cinquanta alla fine degli anni Zero, è la rappresentazione della donna: figura angelica, immobile, ammaliatrice, traditrice, trofeo, proprietà, preda o bambolina. Questo libro raccoglie testimonianze di donne che decidono di raccontare la propria esperienza, di collettivi femministi e transfemministi che fungono da luoghi reali o virtuali di confronto, di realtà sanitarie pubbliche e private.

“Riccardo Burgazzi mette in luce come i testi delle canzoni raccontino di donne angelo e di donne che sono minacce, di donne fragili e di donne tentatrici, nella costante contraddizione tra donne per bene e donne per male che lo sguardo maschile continua a proporre. Inoltre, vedremo come anche le donne, spesso, partecipino alla costruzione di ruoli di genere ben definiti, in particolare attraverso la narrazione degli abbandoni, in cui esprimono il loro senso di colpa e cercano giustificazioni e gli uomini denunciano la perdita di un loro possesso o se ne vanno consapevoli di esercitare un diritto.”

dalla prefazione di Carlotta Cossutta

La collana di saggistica ilMOSAICO è nata con lo scopo di osservare e interpretare la società contemporanea. Come un singolo tassello, ogni libro è autonomo dagli altri, ma nell’insieme contribuisce a restituire un’immagine complessa del mondo in cui viviamo. Nei prossimi mesi usciranno almeno altri due titoli in questa direzione.


Prospero Editore è una casa editrice fondata nel 2013 a Novate Milanese (MI) e prende il nome dal duca di Milano protagonista della Tempesta di Shakespeare. Mago e intellettuale che non si separava mai dai propri libri, Prospero aveva creato degli spiriti e dotato di parole i loro pensieri. Ed è in questo senso che la nostra redazione interpreta il lavoro sui testi: una collaborazione con le scrittrici e gli scrittori volta a esprimere al meglio ciò che pensano, all’insegna del motto omnia stilus solvit (“lo stile/lo stilo è una risposta a tutto”). La casa editrice si occupa di letteratura in tutte le direzioni: dalla fiction (romanzi, racconti, poesia) agli studi di critica letteraria (avvalendosi di comitati scientifici), dal reportage (scritti giornalistici, narrativa di viaggio, racconti fotografici) alle riviste in formato libro (semestrali a colori di critica letteraria, geopoetica e cultura&civiltà).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...