Recensione. Diario di un mondo fermo

Sinossi ufficiale

“Diario di un mondo fermo” non è nato per essere un libro. È stato piuttosto un silenzioso urlo. Una distrazione, alle volte utopica speranza, altre uno sfogo. Settantacinque poesie scritte dal 6 marzo al 18 maggio 2020. Una per ogni giorno di quarantena. Seguendo il corso degli eventi storici e sociali, con il contagocce, distillate. Queste pagine provano a guardare oltre il virus. Queste pagine non vogliono aspettare scuse altre per guardarci dentro. Possiamo essere tante cose e siamo noi a decidere quali. Decidiamo di essere umani.

Recensione

Questo libro è stato scritto nei due mesi del 2020 che ci hanno cambiato la vita, cioè quelli durante i quali siamo stati costretti a rimanere chiusi in casa a causa del COVID. l’autore ha espresso in queste poesie le sue paure, le sue angosce, ma anche le sue riflessioni su un momento che ci ha ridato qualcosa che avevamo perso: il tempo. Infatti grazie alla clausura forzata tra marzo e maggio del 2020, abbiamo avuto a disposizione tanto tempo, cosa che nella vita di tutti giorni ci sfugge e ci manca continuamente. Abbiamo avuto tempo per pensare a noi stessi, per riflettere sulle nostre priorità, per coltivare quegli effetti che per tanto abbiamo trascurato.

Magari in alcuni momenti ci siamo lasciati andare, abbiamo smesso di curarci, ciondolando tutto il giorno in casa in pigiama o tuta, ed è proprio in questi momenti di trasandatezza che il poeta ha riscoperto la voce della poesia alla quale affidare le sue gioie e le sue angosce, una poesia paragonata ad un arco che scaglia frecce fatte di nero inchiostro.

In quei giorni di primavera abbiamo riscoperto la noia, che è un aspetto fondamentale della nostra esistenza, che serve per “fare tabula rasa dei fastidì” e per ripartire con slancio, per mostrare il meglio di noi, per ripensare il futuro ricostruendo il presente.

2 pensieri riguardo “Recensione. Diario di un mondo fermo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...