Recensione. Bugie di sangue

Nicci French

Solferino libri

Pagine 378

Prezzo 18,00 €

Sinossi ufficiale

Una collega affidabile. Un’amica affettuosa. Una madre e una moglie piena di premure. Neve Connolly è tutte queste cose. Un giorno, in un elegante appartamento a Covent Garden, Neve trova un uomo, il suo amante, morto. E non chiama la polizia. Come tutti, Neve commette degli errori. Alcuni sono impercettibili, fatti senza pensarci troppo. Altri sono enormi. Altri ancora sono deliberati. Neve è un essere umano, dopo tutto. Non così perfetto come tutti dicono. Ma gli errori hanno conseguenze. E quando uno di questi si rivela davvero grave, la catena degli sbagli si trasforma in una spirale inarrestabile, fuori controllo, che inchioda Neve alle sue bugie. E mette in pericolo non solo lei, ma le persone che le sono più care. Suo marito. I suoi amici. Sua figlia Mabel, già così fragile, così provata dalla vita. Anche se volesse, Neve non può più tornare indietro. La verità è adesso più pericolosa di una menzogna. Una bugiarda. Un’adultera. Una minaccia. Neve Connolly è tutte queste cose. Ma potrebbe essere anche un’assassina? Un giallo ad alta tensione da una firma internazionale del thriller psicologico, con milioni di copie vendute, che ancora una volta conquista i suoi lettori con un perfetto gioco di prestigio di duplicità e suspense.

Recensione

Neve è madre di tre figli, moglie di un uomo che ha scelto di restare a casa, di non diventare schiavo del sistema e di non rinunciare ai suoi sogni, lavoratrice instancabile, amata e ricercata da tutti. Ma nella sua vita c’è un neo: una storia con uno dei suoi capi che viene ucciso e lei rischia di essere sospettata come responsabile dell’omicidio.

Ho ammirato molto Neve e il suo essere al centro di un mondo caleidoscopio di gente che viene e va nella sua casa: amici, colleghi, la moglie del suo amante, l’ispettore che segue il caso di omicidio. Con calma e sangue freddo riesce a gestire tutto il groviglio di emozioni che la devastano, i sospetti sul presunto omicida, i dubbi sul fatto che possa essere stata la figlia ad uccidere il suo capo-amante, lo shock per la scoperta del tradimento del marito.

Questa coppia di scrittori che si cela dietro lo pseudonimo di Nicci French mi ha proprio coinvolta nella storia che si legge tutta d’un fiato fino alla sorpresa finale. Grazie ad una descrizione molto dettagliata di tutti i pensieri e le angosce che tormentano la protagonista, seguiamo con grande trepidazione le vicende, ci spaventiamo e ci sentiamo braccati insieme a lei, ci facciamo venire in mente le scuse più assurde per coprire le tracce del suo comportamento, suggestionati dal continuo arrovellarsi della mente di Neve che non smette mai di stare all’erta, con i sensi prontissimi a captare ogni minimo sospetto da parte degli altri nei suoi confronti.

Sentiamo la tensione che deve aver provato Neve che ad un certo punto non sa più di chi fidarsi, deve ricordare tutte le bugie dette al marito, ai colleghi, all’ispettore responsabile delle indagini e non è facile tenere tutto sotto controllo, la tentazione di mollare tutto e crollare e’ molto forte, ma lei non è una che si arrende facilmente, soprattutto se si tratta di evitare di andare in galera per un omicidio che non ha commesso e di proteggere la sua famiglia.

Una lettura consigliatissima, magari da fare sotto l’ombrellone.

6 pensieri riguardo “Recensione. Bugie di sangue

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...