Recensione. Happy (hippy) family. Le famiglie allargate lo fanno meglio

Stefania Nascimbeni

Morellini Editore

Pagine 274

Prezzo 15,90 &, eBook formato Kindle 1,99 €

Sinossi ufficiale

Entrare in terapia per curare un disturbo alimentare e scoprire la fine del proprio matrimonio? Succede, se hai passato tutta la vita fingendoti una geisha e invece sei lo spirito vivente di un ardente samurai. La protagonista è una donna come molte che, dopo aver recitato nei panni di un’altra se stessa, tornerà libera, sì, ma dovrà confrontarsi con le difficoltà di essere una madre separata. Farà i conti con una Milano che non offre grandi speranze per una trentenne single, con un figlio piccolo: lavori precari, uomini sposati e altri casi umani. Per fortuna c’è la sua bizzarra famiglia extra large, dove tutti sono separati e risposati con altri separati (con figli). Riuscirà la protagonista a fare pace con il suo spirito inquieto? Di certo scoprirà la felicità smettendo di essere come vogliono gli altri. Presentazione di Sara Rattaro.

Recensione

Ho letto questo libro in un momento in cui ne avevo davvero bisogno.

Mi sono ritrovata nella protagonista che da un momento all’altro da’ un taglio al passato e ricomincia la sua vita praticamente da zero. Non è facile lasciar andare persone, abitudini, ritmi, routine assodate ma potrebbe essere un modo per mettersi in gioco, per imbarcarsi in una nuova avventura. Serve molto coraggio e molto spirito di intraprendenza ma anche un grande appoggio da parte delle persone che ci vogliono bene, dalla nostra famiglia. È su questo che riesce a contare la protagonista che priva a rimettere in piedi la sua vita dopo il divorzio.

È una storia a tratti allegra e divertente e comunque sempre molto realistica e perfettamente calata nell’epoca in cui siamo vivendo. È una storia di cadute e di riprese, di casi umani, di anoressia, figli, famiglie allargate e ovviamente di amore, declinato in vari modi.

È questo quello che mi è piaciuto di più del libro, cioè il fatto che con grande naturalezza l’autrice riesce a trattare tanti temi e a farci sentire partecipi di una storia davvero coinvolgente ed emozionante, una storia in cui è facile ritrovare una parte della nostra vita e delle nostre difficoltà.

Un racconto straordinario di una donna che riesce a farcela nonostante tanti ostacoli e difficoltà, con grande impegno e con l’aiuto della sua famiglia e dei suoi cari, una storia che da’ speranza e che ci scalda il cuore.

L’autrice

Stefania Nascimbeni è milanese di origine, giornalista freelance dal 2004, collabora con importanti quotidiani e magazine.

Come scrittrice esordisce nel 2009 con il saggio di costume 101 Motivi per cui le donne preferiscono gli stronzi, Newton Compton, subito un successo; nel 2010 pubblica diversi racconti per il mercato tedesco, contenuti nella raccolta Next Month, Chichili Agency.

Nel 2014 escono il romanzo Tutti pazzi per Gaia, Leggereditore (Fanucci) e la prima edizione e-book de I NO che fanno bene all’amore, in tiratura limitata; nel 2015 pubblica con un editore inglese una guida cittadina Expo and The City, J Mendell Books, sia in italiano che in inglese, con uno splendido cameo introduttivo di Elio Fiorucci.

Dal 2013 a oggi, conduce un’iniziativa benefica, non-profit, per la valorizzazione della lettura-scrittura, intitolata “Natale con gli autori”, con la direzione artistica di Valeria Merlini. Il suo sito è: http://www.stefanianascimbeni.it.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...