Recensione. Non ti farò mai del male

Ve Ra

Independently published

Pagine 502

Sinossi ufficiale

Geneva e Sebastian si conoscono sin da bambini, da subito diventano migliori amici, prendendosi cura l’uno dell’altro. Geneva è una bambina timida e il suo migliore amico la aiuterà con questa insicurezza, oltre anche alla sua altezza, problema per cui tutti la deridono. Con il passare del tempo Geneva si renderà conto di non avere altri amici oltre Sebastian. Questo la farà sentire sola e demoralizzata, a tal punto da rinnegare i sentimenti che prova per lui. Lei farà di tutto per non arrendersi all’amore, con il timore di perdere il suo migliore amico e restare sola. Sebastian è un ragazzo semplice, ama il disegno e adora passare il tempo con Geneva; è il classico bravo ragazzo. La loro amicizia si evolverà in amore, ma non sarà facile abbandonarsi a questo sentimento. Lui non sa che la sua migliore amica prova lo stesso per lui e che ha il terrore di perderlo a tal punto da non rischiare di rovinare la loro amicizia. Quando alla fine proveranno a stare insieme il destino farà in modo che si allontanino e soffrano. Riusciranno a trovare la felicità tra le braccia dell’altro o saranno destinati a restare semplici amici?

Recensione

La storia scritta da questa giovane autrice è coinvolgente, ci sono alcuni tratti che troviamo in tanti contemporary romance, come per esempio il POV alternato dei due protagonisti, o l’amore che non viene dichiarato e poi incontra diversi ostacoli.

Quello che mi ha attirato di più è la storia di Geneva, una ragazza fragile che si fa trascinare in una storia malata, fatta di ricatti e violenza sia fisica e psicologica. È una storia che purtroppo sentiamo ripetere troppo speso nelle cronache dei quotidiani o sui telegiornali: donne che si sentono in trappola, che si annullano, che spesso pensano di meritare le offese e le percosse, che non hanno il coraggio di sottrarsi dalle grinfie di chi giura di amarle, chiede scusa e poi torna ad infierire su di loro peggio di prima.

Geneva è il personaggio che nella prima parte del romanzo cambia molto, perché acquisisce fiducia in se stessa e impara a sentirsi a suo agio con gli altri soprattutto grazie a Sebastian. Mi sarei aspettata da lei una maggior prova di carattere ma questa svolta non c’è stata.

Comunque la storia nel complesso si segue molto bene grazie allo stile scorrevole, alla prosa fluida e ai dialoghi ben costruiti.

Una discreta prova che fa sperare in un’ evoluzione e una grande crescita di questa scrittrice.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...