Blog tour. Card ed estratto. Dance with me

Finalmente arriva il nostro pranzo e ci abbuffiamo di trofie al pesto. Le mangia con gusto e si sporca pure gli angoli della bocca di questa salsa cremosa dal color verde intenso. È adorabile!

Il pranzo continua con altre squisitezze, che proverò poi a cucinare tra i fornelli di casa mia. Focaccia con il formaggio per me, altra specialità tipica del posto e semplice insalata per lei, lo strappo alla regola poteva essere solo uno, ovviamente. Infine arriviamo al dolce, la torta di mele.

Mi viene servita calda e spolverizzata di zucchero a velo e cannella.

«Vuoi assaggiarla?» le domando.

«Dentro ha l’uovo, però …» allunga la forchetta e prende al volo una fettina di mela dal mio dolce.

«La frutta, sì che posso!» prosegue il discorso e porta la fettina sottile alla bocca. La lascia scivolare all’interno tenendola dall’alto e gustandola lentamente.

«È ricoperta di cannella! Che buona!» esclama leccandosi le labbra. Io ricoprirei lei di cannella per poi assaporarla tutta, ma anche se è una frase tipica del mio repertorio, di chi di donne se ne intende, sto in silenzio. Lo immagino soltanto e rimane un pensiero bellissimo, peccaminoso e stuzzicante.”

A domani con un’altra novità!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...