Rewiew party. Pâtisserie française

Margherita Fray

Royal Books edizioni

Chick-lit

Prezzo 2,99 € eBook

Sinossi ufficiale

Veronica, una venticinquenne romana, si presenta a un colloquio alla Pâtisserie Française. Ed è proprio lì che si imbatte in Pierre Mureau, l’affascinante quanto arrogante, capo pasticcere della pasticceria. Molto francese, molto bello, perfezionista fino alla psicosi. Trova offensivo e riprovevole circa il 90% di quello che fa Veronica. Il suo primo incontro con Pierre non è dei più allegri. Dire che lui la consideri una buona a nulla è riduttivo. Di tutt’altro avviso è Eleonora, la proprietaria della pasticceria, che al contrario del capo pasticcere, è propensa a darle un’opportunità. Quello che all’inizio sembrerà il giusto mix per un disastro, riesce lentamente a diventare altro: Veronica conoscerà lati piacevoli di Pierre che non avrebbe mai immaginato… finché non scoprirà che anche l’irreprensibile Mureau ha dei segreti piuttosto ingombranti. Sullo sfondo di una Roma torrida e asfissiante, Veronica conosce una versione più matura e adulta di sé, e impara cosa sono l’amicizia e l’amore.

Recensione

Questo chick lit ci porta nell’atmosfera frizzante e dolce di una pasticceria romana, dove la giovane Veronica viene assunta come assistente di un pasticcere bravissimo ma burbero, Pierre Moreau.

Tra la glassatura di una torta e la farcitura di una crostata, i due impareranno a smussare i lati spigolosi del loro carattere e del loro rapporto. Entrambi hanno un passato che pesa : Veronica si è lasciata alle spalle un rapporto che le andava stretto e in cui si sentiva in trappola, che si protraeva nella noia e dell’abitudine, Pierre ha avuto dei trascorsi burrascosi in un’altra pasticceria e una vita sentimentale un po’ movimentata.

Pierre è proprio un bel tipo: non perde occasione per mettere in difficoltà Veronica, la sminuisce, la punzecchia, le fa notare le sue difficoltà , le sue mancanze in modo molto sottile ma alla fine deve arrendersi all’evidenza, al fatto che piano piano si innamora di questa ragazza così volenterosa che sogna di imparare a fare i migliori dolci della città.

Veronica deve scrollarsi di dosso la sua storia con Alberto e deve tornare a fidarsi di qualcuno , ma non è facile avere a che fare con Pierre, scapestrato, tombér de fèmme, inaffidabile, volubile, orgoglioso, saccente, ipercritico ma molto seducente: occhi brillanti , capelli biondi e ricci . Sta a lei decidere se affidargli il suo cuore o cielo per sempre ad una nuova possibilità di amare.

Ho apprezzato molto il fatto che nonostante la sua inesperienza Veronica ce la mette tutta e non si fa intimidire da Pierre, sempre pieno di se’ e arrogante.

Complici dei dolci squisiti e una schiera di amici festosi e chiassosi come Tiziana, Samuele e Daniele, la storia si snoda allegra e coinvolgente, lasciandoci in bocca una grande dolcezza.

Insomma, ci sono tutti gli ingredienti giusti per passare dei bei momenti in spensieratezza in compagnia di questo libro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...