Novità editoriali Kimerik

Un pericoloso gioco di spionaggio internazionale si trasformerà in una vera e propria guerra, con l’unico obiettivo reale che è quello di controllare il progetto della NASA “new constellation” per ottenere una nuova forma di energia pulita, una risorsa custodita nei meandri della luna. Solo un’organizzazione di polizia internazionale cercherà in tutti i modi di contenere la violenza perpetrata dal cartello formato da un leader di una setta religiosa, da un boss del narcotraffico e da un ricco mediorientale, e di distruggerlo. La lotta per un dominio secolare comincia. Il premio finale sarà enorme. Il controllo su una nuova forma d’energia che darà ai vincitori il potere assoluto.

La percezione che un poeta ha di se stesso e dello spazio che lo circonda è esattamente quella di un palombaro che si ritrova immerso negli abissi, nel suo invadente scafandro, con i piedi in scarponi zavorrati e un pesante elmo di bronzo sulla testa. Ovattato è per entrambi il vociare del mondo esterno, sia che esso si riveli sommerso a migliaia di metri di profondità, sia che si estenda per le pianure sconfinate della terra. Per entrambi risulterà lontano l’agitarsi informe della vita sociale, flebile sarà la loro voce e sfocati diverranno i volti amici e sempre più impercettibile il loro movimento di labbra. Come un palombaro inabissato nei più profondi scenari marini, così il poeta percepirà di se stesso solamente l’ansimo del fiato che gli viene meno, il terrore d’abbandonarsi su un fondale sconosciuto. Atroce è la solitudine degli abissi, come l’esistenza che il poeta conduce sull’arida terra.

Dal declino del paganesimo, passando per l’affermarsi del potere dei vescovi, la cui influenza si accrebbe in gran parte grazie al vuoto dell’autorità imperiale, si esaminano le cause e i mutamenti politici e sociali che favorirono la legittimazione del potere temporale del papato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...