Recensione. Azzurrina

Luca Marini

Wattapad

Pagine 14

Questo breve racconto è stato realizzato per il concorso su Wattpad “Inchiostro & Creatività” per il brano “Horror – Sesto senso”.

La storia ci dice che Guendalina era figlia di Ugolinuccio o Uguccione, feudatario del Castello di Montebello. La bambina era albina e viveva segregata in casa, perché allora i capelli bianchi erano considerati segno del demonio. La madre aveva anche provato a tingerli ma i capelli non trattennero il colore, assumendo una colorazione azzurrina, da qui il soprannome della bimba. Il 21 giugno del 1375, mentre giocava con una palla di pezza, la bambina si avventurò lungo le scale che portano al nevaio per non tornare mai più. Secondo una leggenda che dura nei secoli, ogni 5 anni, il 21 giugno Guendalina fa ritorno al Castello gridando “mamma” e strazianti urla di dolore. (Da 10cose.it)

Il racconto narra di una troupe televisiva è una squadra investigativa che si è recata al Castello di Montebello il 21 giugno del 2020.

In pochissime pagine l’autore scrive un racconto agghiacciante che ci scuote nel profondo

Le leggende popolari hanno molta presa sulla mente dell’uomo che, per quanto cerchi di essere razionale, crede nelle forze sovrannaturali o nei fenomeni paranormali che lo circondano.

Non sono una grande fan del genere horror ma ho apprezzato molto lo stile veloce e rapido del racconto e la capacità di condensare in pochissime pagine una storia da brividi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...