Novità in libreria Kimerik

Due raccolte di racconti per bambini, un romanzo ed un thriller: ecco le ultime novità Kimerik

Una raccolta di racconti per bambini dal piglio fresco e incantato che solo una penna giovane può conferire: Peppe e le chiavi del cuore porterà i piccoli lettori a vivere mille avventure. 

Giuseppe Buttò nasce a Patti il 26 agosto del 2006. Vive a Gioiosa Marea e frequenta la scuola di San Giorgio, frazione del Comune di Gioiosa Marea (Me). All’età di sei anni si avvicina al mondo del teatro e della danza. I suoi hobby sono il calcio e la lettura.

Queste storie sono dedicate ai bambini che vogliono immergersi con la fantasia in luoghi incantati, ma anche a tutti quelli che vogliono mantenere vive emozioni che, sin da piccoli, custodiscono nel loro scrigno interiore per infondere speranza e amore nella vita.

Annalisa Godeas nasce a Gorizia nel 1973. Conclusi gli studi superiori, trascorre diversi anni viaggiando in varie località dei Paesi anglosassoni, dove perfeziona la lingua inglese e matura l’interesse per la scrittura di racconti rivolti ai più piccoli, concretizzatosi in questa raccolta di fiabe.

Sibilla ha sedici anni e un destino che la priva prematuramente della gioia della vita: nel giro di sei mesi dai primi sintomi di una malattia la ragazza muore. La leucemia ruba i sogni di un’adolescente che si affaccia al mondo e che inizia a prendere coscienza della propria crescita fisica, intellettuale ed emotiva. L’esistenza di Sibilla si perpetua nel tempo grazie agli scritti, una serie di lettere e riflessioni, che lascia e che portano il lettore a riflettere sul senso della vita. La parte conclusiva dell’opera riporta le considerazioni dell’Autore. La storia di Sibilla, verosimile nella sua tragicità, vuole essere un messaggio di Amore inteso nel senso più ampio del termine e di Fede: la vera felicità viene raggiunta, secondo Martani, attraverso la sofferenza, perché è solo tramite l’esperienza del dolore che si riesce a prendere coscienza di sé e a comprendere il proprio prossimo. 

Osvaldo Martani è nato a Muggiò (MB) nel 1955. È diplomato tecnico e ha un diploma di laurea in Ingegneria solare. Scrive da oltre trent’anni liriche e racconti. Tra le opere pubblicate si menzionano: le raccolte poetiche Una grande rosa rossa (1994) e Con le ali azzurre della poesia (1997), che gli è valso il secondo posto al Premio della cultura Regione Piemonte; Volo dell’anima (2006), L’arcobaleno tra le sponde del cielo (2008), Il fiore della mia vita è profumo d’amore (2010). Ha partecipato a diversi concorsi letterari, ottenendo significativi riconoscimenti. Molte sue poesie sono state pubblicate su autorevoli riviste letterarie.

Dal giorno in cui Jeannie Hendrix viene ricoverata al Greenlife General Hospital in preda al delirio, il torbido passato della dottoressa White sembra riscattarsi dall’oblio in cui a fatica era stato confinato e si ripresenta con gli interessi. Una mente malata che tesse oscure trame di vendetta, il genio folle di un assassino efferato che non commette errori si celano dietro a un’orchidea bianca che, accompagnata da un breve messaggio anonimo, darà inizio allo spettacolo. Un brutale delitto, commesso ai limiti della perversione, è soltanto il primo avvertimento. Ne seguiranno altri. La psichiatra ha i minuti contati: un rantolo spaventoso che corre sul filo del telefono, una voce gutturale artefatta che bisbiglia attraverso una porta ed esplicite minacce di morte diventano il peggiore dei suoi incubi; il maniaco nascosto nel buio in attesa dell’occasione perfetta sta per sferrare il colpo decisivo. I suoi nervi saranno messi a dura prova, non solo dal fatto di essere finita nel mirino di un killer psicopatico, ma da un acceso senso di colpa che affonda le radici proprio in quel passato da dimenticare. Un’odissea che si snoda fra gli angoli più angusti della mente umana, rivelandone i limiti e gli eccessi, e che, attraverso scenari al margine della follia e inattesi colpi di scena, lascerà con il fiato sospeso fino all’ultima riga.

Federica Zaninoni nasce a Modena nel 1971. Si dedica a studi umanistici e si laurea in Psicologia con una tesi sulla creatività pubblicitaria. Ama scrivere sin da bambina, con grande passione per la poesia; poi, nel 1997, diventa giornalista. Attualmente frequenta l’ultimo anno della scuola di specializzazione in Scienze Criminologiche.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...