Rewiew party. Il ragazzo perfetto

Paola Garbarino

Dri editore

Pagine 497

Prezzo 17,99 €, eBook 2,99 €

Questa domenica di novembre un po’ grigia e piovosa è l’ideale per rimanere in casa, al calduccio davanti ad un bel fuoco o coccolati da un morbido plaid e in compagnia di un bel libro.

L’ultimo della Garbarino potrebbe essere un’ottima scelta.

Sinossi ufficiale

Jackson e Giovanni, fratellastri, profondamente diversi e inevitabilmente distanti.
Il primo, vissuto nel mondo variopinto del jet set londinese e poi, dopo la morte della madre, tornato in Italia, da quel padre che lo aveva lasciato.
Il secondo, timido, nerd e sovrappeso, non ha mai avuto una ragazza e poco sopporta il fratellastro che, in fondo, non conosce.
Tra loro c’è Rossane, la migliore amica di Giovanni fin dall’infanzia e cantante del gruppo Megalomani. Responsabile e vitale, la sua energia riesce a conquistare Jackson, incrinando l’equilibrio perfetto tra Rossane e Giovanni.
Un fraintendimento, un segreto, devierà il sentiero che il destino sembrava aver già tracciato, rimescolando tutte le carte. 

Recensione

Io definirei questo libro uno young adult romance, perché i protagonisti sono tre ragazzi molto giovani (frequentano l’ultimo anno delle scuole superiori) ma non per questo il testo può essere apprezzato solo da un pubblico giovane, perché le storie d’amore, soprattutto quelle un po’ tormentate, fanno presa su tutti, sempre. Il triangolo amoroso poi è un classico che intriga e incuriosisce e quindi la lettura risulta piacevole e molto godibile.

Oltretutto sul racconto aleggia un importante riferimento letterario al Cyrano De Bergerac, riscontrabile già solamente dal nome della protagonista femminile, Rossane e da un’altra questione che non anticipo per non spoilerare troppo la trama.

Al centro del racconto ci sono diversi temi, devo ammettere che la storia d’amore non è così centrale come si potrebbe immaginare e comunque non è l’unica che fa riflettere.

Innanzitutto uno degli argomenti fondamentali è l’amicizia tra un maschio e una femmina e l’annosa questione se possa esistere oppure no. In effetti il legame tra Rossane e Giovanni/Johnny all’inizio non ha niente a che fare con l’amore ma poi evolve in qualcosa di molto più profondo e diverso.

Io credo che in questi rapporti spesso uno dei due provi per l’altro qualcosa di più di un semplice affetto ma, avendo paura di rovinare ciò che li unisce, finisce per tacere e per reprimere i suoi veri sentimenti.

L’altro tema che mi ha fatto riflettere è legato alle famiglie moderne allargate e spesso complicate. Nel libro c’è un padre diviso tra la sua famiglia in Italia e l’altra a Londra, che all’inizio viene visto sotto una luce impietosa e considerato una specie di mostro, ma poi si rivela essere una persona che ha sofferto molto e che è stato costretto a subire le scelte degli altri.

Anche il rapporto tra Jackson e Giovanni è molto complesso: sono due fratellastri che si sono sempre guardati in cagnesco fin da piccoli, poi hanno imparato a conoscersi, hanno abbassato la guardia, si sono aiutati in un certo modo l’un l’altro e poi si sono ritrovati divisi dal destino.

E poi c’è l’amore quello che colpisce forte e ci lascia senza respiro, quello che non ci fa capire più nulla, che mescola le carte in tavola. E nel gioco dell’amore Roxy, Johnny e Jackson vengono risucchiati e travolti. La ragazza non comprende bene i suoi sentimenti, ma coltiva il sogno romantico di avere una “prima volta” con una persona di cui sia innamorata veramente. Johnny è troppo impacciato e insicuro per potersi gettare nell’arena delle relazioni e solo grazie al fratellastro si farà coraggio e romperà il ghiaccio, salvo poi accorgersi di essersi innamorato della sua migliore amica. Infine c’è Jackson che nei primi capitoli sembra il più cinico e freddo, ma poi finisce per diventare una vittima dello spietato gioco delle coppie che si crea tra i tre personaggi.

Che altro posso aggiungere? È stata proprio una bella lettura.

Estratti

Rossane

Prometto a me stessa che odierò per sempre Jackson Marini e che difenderò Johnny fino al mio ultimo respiro.  

Io vagheggiavo il ragazzo perfetto: romantico, generoso, appassionato, coraggioso, sveglio, pieno di interessi, sportivo, un po’ nerd, magari anche musicista, e un pochino misterioso. Ovviamente bellissimo. Roba irrealistica, insomma. Non il classico Principe Azzurro, più un mix tra Shawn Mendes, Thor e Loki.

Jackson

Non era giusto. La vita non è giusta, forse la morte sì, annulla tutti, porta via ogni cosa, non resta niente, non importa quanto si sia stati giovani, vecchi, belli, brutti, ricchi, poveri, realizzati, miserabili, saggi, stolti.

L’amore, per me, era stato quello della mamma. Ma di quello fra un uomo e una donna io non sapevo nulla, figurarsi capire lo strano affetto che legava Rossane e Giovanni. Capivo soltanto che era potente, che trascendeva il desiderio, che non si affievoliva una volta ottenuto, come invece capitava a me con tutte le mie conquiste.

Johnny

Rossane era una ragazza intelligente, ma era sensibile al fascino e sognava il ragazzo perfetto. Jake era imperfetto, come essere umano, ma fisicamente sembrava imparentato con una divinità. Non sembrava nemmeno che avessimo lo stesso padre, se non per qualcosa nella forma del viso e delle labbra. Il modo in cui Jake la guardava, ora, mentre cantava, non mi stava piacendo per niente.

[…] Jackson poteva prendersi tutto, ma non la mia migliore amica. Roxy era mia, lui poteva farsi diecimila amici diversi, già stasera l’aveva ampiamente dimostrato.

Però stavo imparando, Jackson era cambiato, e anch’io, eravamo cresciuti, e lui aveva perso tutto il suo mondo, volevo aiutarlo, stargli vicino, fargli capire che non ero stronzo, che su me poteva contarci, che potevamo provare a essere davvero fratelli anche se non avevamo tutto il sangue in comune. «Obbligo o verità?» domandò a Rossane.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...