Rewiew party. Specchio riflesso

Autore: Sarah Arenaccio

Collana: Contemporary Romance (Vol. 6)

Editore: Dri Editore

Genere: Romance Contemporaneo

Formati disponibili: ebook 2,99€ / cartaceo 12,99€

Pagine: 218

«Mia sorella è una stronza bastarda perfida e traditrice, è il male incarnato, una subdola mentitrice e sordida doppiogiochista» esordisco. «Se potessi, la strozzerei con le mie mani qui e ora, ma visto che l’omicidio è ancora illegale ‒ e in questo caso mi permetto di aggiungere purtroppo ‒ devo fargliela pagare nel peggiore dei modi consentiti dalla legge!»

Ogni libro della Dri editore è una sorpresa e una lettura sempre piacevole, come questo di Sarah Arenaccio di cui oggi voglio parlarvi.

Sinossi ufficiale

Cosa può succedere se nell’albergo più prestigioso di Roma ti capita di incontrare la tua gemella cattiva e il suo capo affascinante che sembra provarci proprio con te?
Se a questo aggiungiamo l’imprevisto ritorno del grande amore della tua vita, la ricetta per il disastro è fatta.
Ed è proprio ciò che accade a Diletta, receptionist sconclusionata e sempre in ritardo, con un figlio preadolescente che si comporta da adulto, una migliore amica iperprotettiva e un responsabile che la tratta da irresponsabile.
Riuscirà Diletta a trovare una via di fuga dal caos della sua vita?

Recensione.

Al centro del romanzo c’è il rapporto tra Diletta e Dalila, due gemelle profondamente diverse l’una dall’altra. La prima a 30 anni è una madre single e un po’ pasticciona di un ragazzino molto serio e responsabile e lavora alla reception di un albergo, l’altra è perfetta, ha un ottimo lavoro in una grande azienda e sta per sposarsi. Dalila non ha mai perso occasione di mettere in cattiva luce la sorella con i genitori, di farle pesare la sua inadeguatezza e il fatto di non aver combinato niente di buono nella vita.

Le due si scontrano su un terreno minato rappresentato da Francesco, il capo di Dalila, che sembra avere un debole per Diletta, scatenato così l’ira della sorella. Come se tutto ciò non bastasse questo strano triangolo amoroso viene complicato dal ritorno di Daniele, l’ex di Diletta e padre di suo figlio che sembra intenzionato a riconquistarla dopo essere sparito per anni.

La lettura è molto piacevole e divertente, raccontata attraverso la voce di Diletta, una ragazza a cui la vita forse ha tolto tanto, perché è rimasta incinta da giovane e ha dovuto crescere da sola suo figlio.

Fa molta tenerezza soprattutto vedere come la protagonista si barcamena tra la vita lavorativa presso la reception del Waldorf Astoria a Roma, e quella privata, dove i ruoli sembrano essere invertiti, perché il figlio sembra molto più responsabile della madre.

[…] io non posso fare a meno di chiedermi se stia sbagliando a crescerlo senza un padre, se il mio desiderio di contare solo sulle mie forze non sia altro che il frutto di una sciocca ostinazione infantile. «Non piangere, mamma. Zia Dalila non ha quello che hai tu.» «Eh?» mi asciugo le lacrime per affrontare il parcheggio. «Zia Dalila non ha quello che hai tu, ho detto. Lei ha solo il suo lavoro.» Gli sorrido: sta crescendo, ma non è ancora abbastanza maturo per capire come stanno le cose. In fondo è giusto così.

Diletta è il personaggio nel quale è stato più facile immedesimarsi, forse perché la mia vita e’ molto simile alla sua, sempre di corsa da un impegno all’altro per cercare di far quadrare tutto, con la paura di sbagliare, di essere feriti, di soffrire.

Diletta ci mostra come non sia affatto facile fare il mestiere di mamma e nello stesso tempo ci fa capire che non è neanche facile lasciarsi andare e aprire il proprio cuore agli altri, perché si teme sempre che ce lo calpestino.

Le uniche cose che ho trovato forse un po’ troppo banali sono state il finale e l’evoluzione del rapporto tra le due sorelle, che mi aspettavo completamente diversi.

Che cosa posso aggiungere? Un altro bel Romance targato Dri editore.

L’autrice

Sarah Arenaccio nasce a Roma nel 1983. È laureata in Lingue e Letterature Straniere presso l’Università Roma Tre. Insegnante precaria, ha esordito nel 2017 con il thriller Incosciente, seguito da una raccolta di poesie in inglese intitolata A window on my mind.

Nel 2018 ha pubblicato i romanzi L’identità perfetta e Dal vangelo secondo Paolo Fox. Nel 2019 è iniziata la sua collaborazione con Dri Editore. 

Abita a Roma con la sua famiglia e due gatti alquanto molesti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...