Le novità della settimana in libreria

Da oggi ogni settimana vi segnalerò le novità editoriali proposte da varie case editrici. Questa settimana le nuove uscite sono quasi tutte concentrate nel giorno di Halloween e vanno da una nuova traduzione del primo volume de Il Signore degli anelli di Tolkien ad un libro di ricette per Natale, passando per una raccolta di poesie, una fiaba natalizia, un libro di fantascienza e altro ancora.

In questo primo romanzo della trilogia di Tolkien, il lettore conosce gli Hobbit, minuscoli esseri saggi e longevi che vivono in un idilliaco paesino agricolo. La piccola comunità è turbata dal destino quando il giovane Frodo, convinto dal misterioso stregono Gandalf, è costretto a partire per Mordor, il paese delle tenebre, per distruggere il terribile Anello del Potere, giunto nelle sue mani per una serie di incredibili circostanze. Un gruppo di Hobbit lo accompagna e, strada facendo, si associano alla compagnia Elfi, Nani e Uomini, anch’essi legati al destino di Frodo. Le tappe del cammino li conducono attraverso molte esperienze, finché la scomparsa di Gandalf, trascinato negli abissi da un’orrenda creatura, li lascia senza guida

In uscita il 30 ottobre, Bompiani

«Una dolcezza vera non è mai cordiale. Una dolcezza vera ti fa male.

«Io non so che cosa sia l’amore. So cosa sono le intimità provvisorie. Non pensate a godimenti fuggitivi, a divagazioni non matrimoniali. Solo una visione vecchia di noi stessi e degli altri ci può far pensare all’amore come a una cosa che prima non c’è e poi compare e poi finisce. A me sembra che ci sono parti di noi che sono sempre in amore e altre che sono in fuga, sepolte e irraggiungibili. Ogni incontro bello, ogni intimità attinge a un giacimento mitico e poetico del quale dobbiamo smettere di aver paura. L’amore è una dimensione intimamente locale, si svolge sempre in un luogo ed è inedito ogni suo gesto. Il luogo dell’amore è il corpo. Corpo che diventa foglia, albero, paesaggio. Corpo che fa ombra e fa luce, corpo assoluto e cordiale, per un’ora o per mezzo secolo. Riconoscere questa specificità dell’amore è una forma di resistenza alla globalizzazione delle emozioni, alla dispersione dell’intensità. Il corpo amoroso ci richiama alla vita da vicino, al suo sapore locale, preciso.» Le poesie di Franco Arminio sono il resoconto quieto e febbrile di un cammino umanissimo eppure percorso dall’anelito a qualcosa di più grande. La parola poetica diventa rivelazione di una scintilla divina tra le nostre mani e canta un amore che forse non ci salva, ma senza il quale saremmo soli in balia del tempo che scorre.

In uscita il 30 ottobre, Bompiani

Torna con i disegni originali il racconto più celebre di un’autrice entrata nel mito. “Il sarto di Gloucester”, popolato dai topini tanto amati da Beatrix Potter e dai suoi lettori di ogni età, è una fiaba natalizia ispirata a una storia vera e pubblicata per la prima volta in forma privata nel 1903. “Al tempo delle spade, delle parrucche e delle lunghe giacche con i risvolti ricamati, quando i gentiluomini indossavano polsini increspati e panciotti di seta di Padova e taffetà con passamanerie dorate, a Gloucester viveva un sarto. Da mattina a sera sedeva a gambe incrociate su un tavolo alla luce di una finestra di una botteguccia in Westgate Street…” Età di lettura: da 7 anni.

In uscita il 31 ottobre, Interlinea

Anno 2069. Cento anni dopo lo sbarco sulla luna, esiste una base lunare. In questa base, RAT-MAN e un protagonista con le fattezze dell’astronauta Luca Parmitano si troveranno a fronteggiare qualcosa che potrebbe mettere in discussione sia la base sia il futuro dell’uomo nello spazio. Di corredo, come con il volume con Nespoli, una serie di piccoli documentari racconteranno la conquista del satellite e l’importanza strategica di avere un luogo dove sperimentare soluzioni tecniche e logistiche per future basi planetarie. Una graphic novel che unisce divertimento e fantasia a precise informazioni scientifiche, realizzata in collaborazione con l’Agenzia spaziale italiana e L’Agenzia spaziale europea, in occasione della missione spaziale Beyond, a cui parteciperà Luca Parmitano.

In uscita il 31 ottobre, Feltrinelli Comics

È la frase che tutte le influencer hanno pronunciato almeno una volta: «Dato che me lo avete chiesto in tantissime…» vi racconto la mia beauty routine, vi svelo la shade del collant perfetto per il vostro incarnato, vi consiglio la miglior pizza gourmet della città. Le «numerose richieste» (tutte da dimostrare) sono spesso solo un pretesto per fare advertising o, peggio, per parlare a vanvera di sé. A lei, invece, lo hanno davvero chiesto in tantissime – e le prove le trovate nei commenti su Instagram: Annie, quando scrivi un libro? Eccolo, finalmente. Annie ha deciso di raccontare in uno spassosissimo, tagliente pamphlet tutti i tic, le stramberie e le tendenze del momento, dall’abuso degli inglesisimi, i fun facts e i must have, spesso storpiati (ce lo ricordiamo il famoso «briffare»?) per comodità o ignoranza, alle mode alimentari, le diete del momento, quelle bio, senza glutine, senza latte, senza senso, i food trend, dalla pizza gourmet alla poke bowl, che altro non è che una ciotola di riso bollito con salmone crudo, dagli apericena seguiti da surreali sessioni in palestra nel cuore della notte, alla mania del ritocchino, che deforma inesorabilmente i tratti del viso ma deve rimanere un segreto. Dato che me lo avete chiesto in tantissime è il bestiario delle creature dei giorni nostri che, uscite dai social, camminano tra noi, raccontato con il linguaggio fresco, diretto, sempre sincero, ironico e autoironico di una che, partendo dai social, è arrivata a sfilare per Dolce & Gabbana

In uscita il 31 ottobre, Baldini + Castoldi

Uno spettacolo teatrale messo in scena da una compagnia amatoriale: quella sera Agatha, seduta in platea nella sala comunale di Winter Parva, avrebbe voluto essere da qualsiasi altra parte al mondo.

A un certo punto il panettiere locale, Bert Simple, impegnato nel ruolo dell’orco, precipita in una botola che si apre d’improvviso ai suoi piedi. Sembra un mero effetto scenico, che però si rivelerà essere un omicidio in diretta e davanti a un folto pubblico: Bert viene ritrovato impalato sotto il palco. Agatha viene ingaggiata dal produttore per investigare, e scopre incredibili (e pericolosi) altarini nel mondo dei teatranti amatoriali.

In uscita il 31 ottobre, Astoria

La futura Gran Bretagna è in uno stato di pace inquieta. Il sovrano vichingo della Northumbria, Sigtryggr, e la regina sassone di Mercia, Aethelflaed, hanno concordato una tregua. E così Uhtred, il più grande guerriero d’Inghilterra, ha finalmente la possibilità di riconquistare la fortezza che suo zio gli ha rubato con un tradimento tanti anni fa e che suo cugino occupa ancora oggi. La sua casa: Bebbanburg. Ma i nemici si schierano per distrarlo dal suo proposito. Nuovi attori entrano in scena nella lotta per il controllo dei regni d’Inghilterra: il temibile Costantino di Scozia coglie un’opportunità di conquista e conduce i suoi eserciti verso sud. La precaria pace britannica minaccia di trasformarsi in una guerra letale. Uhtred però è determinato come mai prima e nulla, né i nuovi né i vecchi avversari che gli si schierano contro, potranno impedirgli di esercitare il suo diritto di nascita. È il Signore di Bebbanburg, ma avrà bisogno di tutte le forze che ha acquisito in una vita di guerra per realizzare il suo sogno.

In uscita il 31 ottobre, Longanesi

Un mostro che semina morte, ma che il popolo adora, inebriato dal profumo dei fiori che porta sul dorso peloso. Un costruttore di strade che, insieme ad altri personaggi storditi e obbedienti, vaga in un viluppo inestricabile e insenato di asfalto e cemento. Un morbo misterioso che spinge la gente al suicidio, che riempie i boschi di impiccati. E poi mendicanti, barboni, suonatori di armonica e mangiafuoco, insultati per la loro estraneità al cinismo sociale, ma non per questo innocenti. Quattro testi pensati per il teatro, a cui l’autrice teneva moltissimo, di una stupefacente attualità

In uscita il 31 ottobre, Casagrande edizioni

Ritornano in questo 2019 in cui si festeggiano i cinquant’anni della casa editrice i racconti ispirati al suo catalogo. Questa volta non di racconti gialli si tratta ma di storie non di genere, narrazioni che si sono fatte affascinare da altri libri, in un richiamo ininterrotto. Una antologia esemplare, e per gli autori, e per i titoli dai quali essi sono stati attratti, libri che rappresentano tappe importanti di una storia editoriale che in mezzo secolo non ha smesso di coltivare una cultura delle idee. Così i nuovi autori chiamati a comporre la raccolta hanno scelto dei capisaldi del catalogo, non a caso molti si sono ispirati a titoli che riconducono in qualche modo a Leonardo Sciascia, basti citare la Storia della Colonna Infame che è una roccaforte della letteratura italiana e civile, e L’affaire Moro, vicenda e libro che hanno cambiato per sempre la storia italiana. La scelta di qualcuno è caduta su L’imperfezione, del semiologo francese Greimas pubblicato nella «Civiltà perfezionata», la prima collana della casa editrice. E poi tre titoli «storici» della memoria, tra i primi cento numeri e fra i libri blu più amati: La scacchiera davanti allo specchio di Massimo Bontempelli, i Delitti esemplari di Max Aub, L’ultima provincia di Luisa Adorno, dei classici senza tempo rivissuti dalle scritture sensibili e potenti delle autrici e degli autori di questa antologia.

In uscita il 31 ottobre, Sellerio editore

Csaba è la padrona di casa indiscussa quando si tratta di celebrare il Natale. Adesso dedica un volume a tutti coloro che a Natale amano fare, regalare e mangiare i biscotti.

Al mese di dicembre la scrittrice italiana più hygge ha dedicato una stagione intera – la quinta, nel suo libro Csaba 5 Seasons e diverse serie TV, trasmesse da Real Time, Travel & Living, La7 e Food Network. Adesso Csaba dedica un volume a tutti coloro che a Natale amano fare, regalare e mangiare i biscotti: per accompagnare una tazza di thé, per offrire un dono fatto con le proprie mani con amore, per allontanare la tensione che a volte questo mese porta con sé, semplicemente impastando con le canzoni natalizie come sottofondo. 90 ricette – tutte spiegate in modo facile, affinché possano riuscire bene anche a chi non è esperto: dai grandi classici come i Linzer Cookies ai Fiocchi di Neve, sino ad arrivare a creazioni più sofisticate come i pini glassati al pistacchio o i macarons di Natale, senza escludere le proposte salate per l’aperitivo delle feste, e un capitolo extra dedicato ai dolci da dessert da portare in tavola insieme al classico panettone. Imparerete a fare la pasta frolla a occhi chiusi, a conoscere gli impasti di base più utilizzati e a decorare i vostri biscotti con la mano sicura di Csaba. In più, un capitolo finale dedicato a come incartarli e al galateo del regalo completerà le vostre competenze, trasformandovi in esperte dee del focolare, alle prese con la magia del profumo del forno.

In uscita il 31 ottobre, Giulio Tommasi Editore-Datanova

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...