Segnalazione. Un litro di lacrime

Kitō Aya

Rizzoli

Pagine 192

Prezzo 16,00 €, eBook 9,99 €

«Che problema c’è a cadere? Puoi sempre rialzarti. Quando cadi, solleva gli occhi al cielo. Anche oggi si stende sopra di te, azzurro e sconfinato.»

Aya Kitō 木藤亜也 (Toyohashi, 19 luglio 1962 – 23 maggio 1988) a 15 anni cominciò ad accusare i primi sintomi dell’atassia spinocerebellare (SCA), una malattia degenerativa che in pochi anni la paralizzò. Questa malattia le lascio’ la mente vigile e lucida, mentre il suo corpo era inerme e dipendeva in tutto e per tutto dall’aiuto degli altri.

In questa situazione disperata, la ragazza inizio’ a tenere un diario autobiografico che fino ad oggi non era mai stato pubblicato in Occidente.

Sinossi ufficiale

Il libro culto in Giappone che l’Occidente non ha mai conosciuto.

Nel vasto mondo asiatico, il diario di Kitō Aya ha conosciuto un successo inarrestabile: pubblicato sul finire degli anni Ottanta in Giappone, ha venduto oltre un milione di copie. Una platea affollata per il racconto in prima persona di una ragazzina quindicenne che ha ispirato e incantato un intero continente. Aya racconta dieci anni della propria vita, racconta l’adolescenza e l’inizio dell’età adulta, una vita come tante, ma senza prospettiva, un’esistenza minata dalla malattia, ecco la differenza. Ed è racchiusa qui la potenza di queste pagine: nella ribellione, nell’ironia, nella fragilità che si trasforma in forza, che fanno di Aya un simbolo, una figura di culto. Perché, al di là della sua particolare condizione, è riuscita a gridare con voce limpida cosa vuol dire diventare grandi, e a contare quante lacrime servono per affrontare le sconfitte.

Inedito per trent’anni in Europa, il diario di Aya arriva oggi a noi con la stessa, rara forza di allora.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...