Recensione. Un tempo fui … Brocardo Cavaliere dell’Ordine dei Templari

Mario Tonini Bossi

Casa editrice Kimerik

Pagine 250

Prezzo 19,00 €, eBook formato Kindle 4,99 €

Oggi, in collaborazione con la Casa editrice Kimerik, vi porto indietro nel tempo, all’epoca della prima Crociata, in Terra Santa, attraverso la storia di un cavaliere templare.

Trama

In nome della difesa della cristianità, il giovane templare Brocardo intraprende un lungo cammino verso la Terra Santa. Come ogni viaggio che si rispetti, il percorso del valoroso soldato si rivelerà un’occasione di crescita interiore, scoperta di sentimenti nuovi, di amori e battaglie, in un intreccio di storia e fantasia.

Recensione

Definirei questo libro un romanzo di formazione, perché il protagonista, ormai novantenne, rievoca il suo passato e ci racconta la sua esperienza di cavaliere templare, il suo amore per Joveta,la figlia del re Folco V, il suo pellegrinaggio a Gerusalemme e indirettamente la sua decisione di diventare monaco.

È molto suggestiva la descrizione del viaggio da San Giovanni D’Acri verso Gerusalemme, passando per Nazareth, la Samaria e Antipatris. Durante il racconto delle varie tappe del viaggio, Brocardo ricorda non solo i luoghi visitati e legati alla vita di Gesù, ma anche le persone che ha incrociato lungo il suo cammino fatto con l’amico Raimondo.

Fu un viaggio ricco di speranza per il nostro futuro, di curiosità e di stupore per le attrattive del territorio che percorrevamo, per i paesaggi affascinanti, per i continui richiami, nelle località che attraversavamo, alla Sacra Scrittura, dell’Antico e del Nuovo Testamento. Fu anche un viaggio ricco di allegria tra di noi due ed anche nell’amichevole accoglienza che avemmo nelle diverse guarnigioni crociate.

La decisione di abbandonare le armi e abbracciare la vita monastica nasce in Brocardo quando si rende conto che non è adatto alla vita militare ma ad una vita religiosa orientata alla contemplazione, all’adorazione e alla preghiera.

Inoltre non accetta il fatto che l’Ordine dei Templari ormai avesse molti territori da amministrare in Terra Santa e si occupasse più di questi che della sua missione militare e nel contempo spirituale.

Mi ha colpito in particolar modo ciò che Brocardo immagina quando visita Nazareth e gli sembra di veder passare per quelle strade, dove lui cammina, Maria, Giuseppe e il piccolo Gesù.

Rividi tra i due giovani i primi sguardi d’amore, le prime carezze, i primi teneri abbracci… l’esperienza dell’amore umano più perfetto e delicato di sempre, limpido e luminoso, senza ombra di egoismo e di concupiscenza. E poi pensavo al Gesù fanciullo, ragazzo già conscio, nella normalità della vita in una famiglia ebrea, di dover vivere fino ai trent’anni nel mistero della compresenza in Lui delle due e divina e umana, nella duplicità dei suoi doveri, verso il Padre Eterno da cui proveniva e verso il suo padre putativo, come rappresentante dell’umanità. Pensavo in che modo ne fosse consapevole, come ne potesse vivere armoniosamente la consapevolezza…

E’ stata una lettura che mi ha fatto uscire dalla mia comfort zone (io adoro i gialli e i thriller) ma mi ha comunque affascinata, perché l’autore ha saputo cogliere l’essenza del travaglio interiore di un uomo che vede tramontare i suoi ideali giovanili e decide di assecondare la sua vocazione religiosa.

L’autore

Mario Tonini Bossi vive attualmente in campagna, dove, insieme alla scrittura creativa, è impegnato in attività di volontariato. Ha esercitato per molti anni la professione di esperto internazionale agro-economista per progetti di sviluppo agricolo e rurale nell’ambito della Cooperazione Internazionale per lo sviluppo dei Paesi emergenti. Tale attività si è svolta in particolare in molti Paesi dell’Africa subsahariana. Fin dalla giovinezza ha coltivato la passione per la letteratura e ha pubblicato, oltre a numerosi articoli su giornali e riviste, alcuni libri di viaggio, romanzi e racconti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...