Recensione. La prima stella a destra

Luce

Youcanprint

Pagine 209

Prezzo 15,00 €, eBook 4,49 €

Cosa ci resta quando siamo stati traditi da tutti, dalla famiglia, dagli amici e dalla giustizia? Probabilmente nulla, ma è proprio nel momento più buio della nostra vita che dobbiamo avere la forza di non smettere di lottare e di far tesoro di ogni minima speranza che ci è rimasta nel cuore.

 Trama

Michelle e’ una ragazza come tante, ha una bella famiglia composta non solo dai suoi genitori  e dai fratelli ma anche dagli zii e dai nonni, una grande e numerosa famiglia sempre unita, che organizza pranzi gioiosi, in cui tutti si amano e si sostengono a vicenda. Almeno questo è quello che crede Michelle fino a quando non scopre dei segreti che le sono stati taciuti e che la porteranno ad allontanarsi da molti dei suoi familiari. Come se ciò non bastasse deve anche fare i conti con un ex fidanzato geloso e violento e con il tradimento e allontanamento delle sue amiche e quando incontra un ragazzo gentile e che la ama, farà fatica a lasciarsi andare perché ha paura di essere ferita e di soffrire di nuovo.

Recensione

Su Michelle si abbattono tutte le disgrazie di questo mondo: prima deve liberarsi da un fidanzato violento che la opprime e la perseguita, poi perde le sue amicizie più care e intanto viene a scoprire le trame e gli inganni che sono stati perpetrati all’interno della sua famiglia. In questa spirale di sofferenza e per cercare di rimettere pace tra i suoi cari, si lascia andare e si ammala, comincia a perdere peso perché pensa che in questo modo tutti le presteranno attenzione e magari si dimenticheranno i torti subiti e  commessi. Ma nemmeno questo stratagemma funziona e la famiglia di Michelle sarà spezzata per sempre.

Questo mondo non ha più colori, non esistono più le case né le persone. Siamo aridi nei sentimenti. Siamo tornati a vivere nella preistoria, siamo animali in una giungla. Se si pugnala, se si deruba, se si tradisce, perché di questo si tratta, non si è uomini, non si è amici, non si è degni di essere titolati “famiglia”, quest’ultima troppo sacra e inviolabile per racchiudere nozioni simili.

L’unica luce che può intravedere all’orizzonte e’ Fabrizio, un giovane gentile che le sta accanto nei momenti di difficoltà con amore e discrezione, senza essere troppo pressante ma dandole il suo appoggio incondizionato. E sarà proprio l’amore di questo ragazo che darà a Michelle la forza di reagire e di continuare a vivere, nonostante tutte le avversità e tutti i tradimenti subiti.

E’ un libro molto crudo  e realistico su quello che può accadere a chiunque: famiglie divise dall’odio reciproco e dall’avidità, uomini che amano in modo possessivo, amicizie che svaniscono alla prima difficoltà.

La lezione che possiamo imparare e’ che non bisogna mai arrendersi e che dobbiamo continuare a sperare nonostante tutto, perché prima o poi il destino ci riserverà qualcosa per cui tornare a sorridere e ad essere felici.

Alle stelle lucenti del cielo, nelle quali ritroviamo spesso alcuni volti. Ai sogni più lontani, affinché un giorno possano illuminare il nostro cammino. A tutte le ragazze, che hanno dovuto affrontare qualcosa di più grande rispetto alla propria età e trovarsi poi ad accettarle quasi per “forza di cose”. A voi tutte, che avete pianto in gran segreto per nascondere i lividi lasciati sul cuore, chiedo una sola cosa. Non mollate mai, sorridete sempre per quanto sia difficile e puntate alle stelle, ovunque esse siano…perché anche voi avete diritto ad una vostra prima stella custode che rischiari il vostro destino.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...