Rewiew party. Onorevole proposta

Laura Nottari

Dri editore

Pagine 356

Prezzo 14,99 €, eBook formato Kindle 2,99 €

Ogni libro della Dri editore è una sorpresa e anche stavolta le aspettative sono state soddisfatte.

Trama

Jeremy d’Ambray è un ingegnere inglese, un gran lavoratore, vedovo da vent’anni, che si trova ad affrontare la perdita dell’unico figlio. Ma il destino gli riserva un altro colpo di scena: scopre che il suo Conrad aveva messo incinta una ragazza, Bianca Noyer, e decide di riparare a questo “torto” sposandola e prendendosi cura di lei e del nipote Max. Lo scandalo sarà grande e per Jeremy non sarà facile tornare ad amare.

Recensione

Un altro historical romance che ci porta nell’Inghilterra della metà dell’800, tra industrializzazione, disagi delle classi operaie, privilegi e ipocrisia della nobiltà.

È una storia che ho apprezzato molto soprattutto per questo inserimento di una figura proveniente dal popolo, una grande lavoratrice, un po’ romantica e sognatrice che commette l’errore di innamorarsi di un uomo che non la ricambia minimamente. Bianca è avvezza a subite i colpi della vita e non ha paura di affrontare i problemi, ma quando si trova da sola con il nipote Max ed un bambino in arrivo ha qualche perplessità e decide di prendere al volo la proposta di d’Ambray. Il suo sogno è quello di creare una vera famiglia, di trovare amore e affetto tra le braccia del marito e di non essere per lui solo una firma su un contratto.

Il marito è un uomo freddo e calcolatore, nel senso buono del temine: è un ingegnere abituato a progettare tutto fin nei minimi particolari, non solo le locomotive che la sua azienda produce, ma anche tutto quello che gli capita nella vita. Deve avere tutto sotto controllo, perciò quando la morte del figlio Conrad lo mette davanti alle sue mancanze come genitore e poi l’incontro fortuito con Bianca gli da’ modo di rimediare allo scorretto comportamento di Conrad, di nuovo cerca di architettare un piano per superare il momento di difficoltà.

Nonostante i meticolosi calcoli con i quali il brillante ingegnere di Bristol aveva messo in strada la propria vita, questa era paurosamente deragliata, e i convogli giacevano in terra, slegati.

[…] Si sentiva perso, e lui non era tipo da perdersi. Era un progettista, un visionario, un costruttore e un industriale. L’incertezza non era e non doveva, in alcun modo, essere parte di lui.

Ma il destino non si piega ai nostri calcoli e ai nostri piani, anzi a volte si mette d’impegno per sconvolgerli, per mandarli all’aria completamente e quindi dobbiamo escogitare un piano B e magari un piano C e così via.

Nella vita non dobbiamo mai dare nulla per scontato, basta un soffio e tutto potrebbe cambiare da un momento all’altro, perciò dobbiamo adattarci, valutare la nuova situazione e prendere nuove decisioni. È la resilienza la nostra risorsa migliore, la capacità che dobbiamo affinare, esercitare o acquisire per procedere nel cammino della vita che ci vede ogni giorno diversi, in una mutazione continua, perpetua.

È questo il messaggio che io ho colto nel libro: non arrendersi di fronte agli imprevisti, piccoli o grandi che siano, trovare nuove idee, nuovi modi di pensare, nuove soluzioni e ripartire.

La fluidità della narrazione e la verosimiglianza dei personaggi hanno reso la lettura molto scorrevole e piacevole.

L’autrice

Laura Nottari vive a  Roma, è gastronoma  e nel tempo libero legge e scrive. Laura  non si arrende a vivere in un solo mondo. Away, primo volume di una breve serie ambientata in un un medioevo fantastico,  è il suo  primo romanzo. 

3 pensieri riguardo “Rewiew party. Onorevole proposta

Rispondi a Diletta Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...