Segnalazione. Uccidi la leggenda.

Cargo McDonald

Giunti editore

Pagine 429

Prezzo 6,90 €

Altra segnalazione dai miei scaffali: un thriller che. Michael Connelly ha definito con queste parole:

Trana geniale e intreccio perfetto: un capolavoro di proporzioni epiche.

Trama

Domenica 2 luglio 1961, Ketchum, Idaho: Ernest Hemingway, uno degli scrittori più famosi del mondo, viene trovato ucciso da un colpo di fucile alla testa. Le indagini stabiliscono che si è trattato di suicidio, e il caso viene ben presto archiviato come tale.1965, Ketchum, Idaho: Hector Lassiter, autore di romanzi polizieschi che ‘vive ciò che scrive e scrive ciò che vive’, è invitato a parlare alla quarta Conferenza internazionale su Hemingway, suo amico fin dalla Parigi degli anni venti, e si ripropone di incontrare la vedova dello scrittore per chiederle di certi manoscritti apparsi in circostanze quanto mai misteriose. Nell’Idaho è giunto anche Richard Paulson, un accademico ingaggiato dalla vedova Hemingway per scrivere la biografia del suo defunto marito ma che in realtà sospetta che il suicidio di Ernest non sia altro che una messa in scena, e che sia stata proprio Mary Hemingway a ucciderlo. In zona circola anche un losco agente dell’Fbi, Creedy, inviato da J. Edgar Hoover allo scopo di distruggere la reputazione dello scrittore e dell’intera narrativa americana. Qual è la verità? E, soprattutto, cosa c’è dietro questa apparente e gigantesca macchinazione?Un romanzo di incredibile forza evocativa, una ricostruzione puntuale e impeccabile di un periodo storico controverso come pochi altri.McDonald si pone con Uccidi la leggenda ai vertici del crime novel americano, segnalandosi come uno degli autori più brillanti dell’ultima generazione. Titolo originale: ”Print the Legend” (2010).

L’autore

Dal sito giunti.it

Craig McDonald ha esordito nel 2007 con il romanzo Head Games, in cui debutta l’affascinante figura di Hector Lassiter, che appare anche in Toros &Torsos, One True Sentence e Never Send ’em to the River. McDonald è anche un saggista molto noto nel campo del poliziesco e un brillante intervistatore: Art in the Blood, Rouge Males e ’Til Somebody Dies, raccolgono i suoi colloqui con colleghi del calibro di James Crumley, Michael Connelly, James Ellroy, James Sallis e molti altri.

2 pensieri riguardo “Segnalazione. Uccidi la leggenda.

Rispondi a Diletta Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...