Recensione. Scarlet’ saga

Chiara Casalini

Pagine 664

Prezzo 16,90 €, eBook formato Kindle 1,99 €

 

«L’amore è solo un’illusione che ci creiamo per darci aspettative di vita migliori, pensando di poter alleggerire alleggerire il nostro fardello, ma è qualcosa che non esiste. Ognuno di noi deve affrontare i suoi problemi da solo.

Dopo Cuore di lupo, ho avuto la possibilità di leggere anche questa saga in tre libri di Chiara Casalini, che ringrazio per avermi fornito le copie dei libri: Scarlet. Morire per vivere, Scacco al re e Ultima sfida.

Trama

Nel primo volume, Scarlet e’ una bambina che cresce allevata da una madre che la inizia agli antichi culti misterici, ma un giorno la donna muore e la vita con il padre si fa sempre più difficile, soprattutto a causa dell’indole ribelle della ragazza, che si lega ad un  individuo molto misterioso e affascinante, Alex. La natura dell’uomo ben presto si rivela alla ragazza, che non esita a farsi trasformare da lui in un Vampiro.

Nel secondo libro della saga, Scarlet scopre chi è stato ad uccidere la madre, un Vampiro antico e potente di nome Edward, nei confronti dei quali nutre un profondo odio e medita vendetta. Intanto dal suo passato ritorna Max, il suo ex che avrà un ruolo importante nei piani di Scarlet.

L’ultimo capitolo della trilogia vede Scarlet sempre più potente, Vampiro e Strega insieme, al fianco di Alex, divenuto il nuovo Principe di San Francisco, e di Max.

Recensione

La mia conoscenza dei fantasy si limitava finora a Il signore degli anelli  e questo tour nel mondo dei vampiri mi è piaciuto.

Scarlet a poco a poco prende consapevolezza dei suoi poteri e della sua forza, recupera importanti ricordi del passato e vendica la morte della madre. È’ un Eterno che però non ha perso completamente il suo istinto umano, i suoi sentimenti, la sua compassione o l’amore per Max e questo a volte le complica la vita, anzi sarebbe meglio dire la non-vita.

La prima regola che mi è stata insegnata è che noi siamo superiori; la seconda è di celarsi nell’ombra, mai rivelarsi.

[…] « Siamo abili manipolatori, tessitori d’intrighi di rara finezza, cacciatori spietati».

Attorno a lei  troviamo tre uomini: Edward, Alex e Max. Il primo e’ il principe di San Francisco, spietato e potentissimo, che cerca di sottometterla in ogni modo e di sfruttare le sue grandi potenzialità; Alex e’ l’uomo che l’ha trasformata in Vampiro e che a suo modo la ama, ma il suo cuore è diviso tra lui e Max, il suo ragazzo dei tempi del college, il suo amore mai dimenticato e che ha dato la sua vita per proteggerla.

Scarlet mi è sembrata molto astuta e scaltra, una vera e propria manipolatrice, una sorta di femme fatale che gioca con il destino degli uomini che le ronzano attorno e li usa per perseguire i suoi scopi, una donna che ha sacrificato la sua vita per amore e che calcola tutto fin nei minimi dettagli per raggiungere i suoi obiettivi.

Né umana, né Strega, né Vampiro.

Cosa sono allora?

Forse non esiste un posto per me in questo mondo e me lo sono creato a forza, inseguendo un sogno, un’illusione: affamata d’amore ho finito col nutrirmi di sangue.

Amore, sangue… morte.

La mole dei tre libri potrebbe spaventare ma la lettura scorre veloce e la trama intrigante tiene il lettore incollato alle pagine.

Una lettura da consigliare a chi ama il genere ma anche a chi si avvicina ad esso per la prima volta.

 L’autrice

Dal sito chiaracasalini.altervista.org

Sono nata nel lontano ’77 e ho sempre amato la musica, inventare storie e l’arte.  
Ho intrapreso gli studi al Liceo Classico per amore verso le materie umanistiche, ma dopo il terzo anno ho deciso di seguire la vena artistica traslocando all’Istituto d’Arte.  
Ho lavorato per 10 anni come grafica pubblicitaria e commessa, parallelamente all’attività di cantante e songwriter coi Wild Angel (1998-2013). 

Cresciuta nell’ambito della stregheria locale contadina, a 16 anni mi sono dedicata allo studio dell’esoterismo, sondando diversi aspetti sia teorici che pratici.

Nel 2005 ho intrapreso un percorso nell’ambito marziale tradizionale giapponese (Aikijutsu). Una manciata di anni dopo, ho ripreso lo studio della tradizione nordica, delle Rune e dello sciamanesimo-guerriero. 

Nel 2012 ho esordito come scrittrice con Loquendo Editrice (no EaP) con “Scarlet – Morire per vivere”. 

Le mie pubblicazioni

5 curiosità su Chiara

  • Il mio amore per la lettura è nato con il Diario di Anne Frank.
  • Il primo libro della trilogia di Scarlet doveva essere solo il background del mio personaggio per un gioco di ruolo.
  • Cuore di Lupo ha avuto inizio da una sfida di poesia, ma mentre scrivevo il primo capitolo, ho capito di voler raccontare una storia per me importante.
  • Nei miei romanzi non possono mancare le emozioni e dei messaggi, seppur sia a discrezione del lettore la loro interpretazione.
  • Amo investire il mio tempo nello studio e nella ricerca tra miti, leggende e lingue diverse, soprattutto antiche.

 

 

3 pensieri riguardo “Recensione. Scarlet’ saga

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...