Recensione. Canzoniere privato

Francesco Ferracuti

Controluna Edizioni poesia

Pagine 109

Prezzo 11,90 €

Per te ogni lacrima

L’ultima sigaretta

E la resa dei tuoi segreti

Buongiorno lettori. Oggi vi propongo questa raccolta di poesie di un autore emergente, un canto dolce e appassionato sull’amore.

Francesco Ferracuti ha messo in versi il suo amore per le donne della sua vita, un amore che lo ha provato, lo ha costretto a guardarsi dentro, a fare i conti con le sue fragilità e la sua forza. È un sentimento forte e delicato nello stesso tempo quello che traspare dalle pagine della sua raccolta, basta uno sguardo e ci si perde nel cuore dell’altro, basta un battito di ciglia e la nostra vita cambia di colpo.

Tutto passa attraverso gli occhi, topos caro alla tradizione della lirica d’amore fin dai poeti provenzali dell’XI secolo. Uno sguardo racchiude la nostra salvezza e la nostra perdizione e può durare in eterno, può dilatare il tempo all’infinito, può dire tutto ciò che le parole non riescono ad esprimere.

L’amore finito è quello che ricordiamo con più forza, quello che ci lascia dei segni profondi nell’anima e sulla pelle. Per quanto cerchiamo di negarlo, di rimuoverlo rimane sempre in noi, sotto traccia, ma presente e vivo. E di nuovo il susseguirsi del tempo ha un ritmo diverso se rapportato alla durata imdi una storia d’amore, ogni giorno o mese ci riporta ad un ricordo più o meno lieto, associamo un sentimento ad un periodo e il tempo perde il suo senso naturale e diventa profumo che non se ne va più, in una sinestesia dolorosa e terribile.

Dopo la caduta ci si rialza, sempre, ogni volta, anche se pensiamo di non averne la forza. Come un giorno siamo stati tristi e disperati, così pian pian torneremo a respirare, a sentir battere il cuore, a gioire per le piccole cose, a meravigliarci per ciò che ci circonda, a continuare il cammino della vita, perché fermarsi è impossibile e dopo una caduta si riparte più forti e consapevoli di prima.

Alcune di queste poesie sono nate come canzoni e sono state incise. Tutte hanno comunque una musicalità innata, un ritmo che vibra e che ci porta nel cuore dell’autore, senza tanta retorica e tanti orpelli, con parole semplici e dirette, metafore genuine e sincere, un linguaggio dell’anima per l’anima.

L’autore

Francesco Ferracuti, nato a Fermo nelle Marche, dopo la Laurea in Storia dell’arte contemporanea sceglie di dedicarsi alla carriera di insegnante della scuola d’infanzia. Dalla passione per la musica, unita a quella per la cultura giapponese nasce il gusto di componimenti brevi e la stesura testi di canzoni, alcune delle quali eseguite ed incise.

2 pensieri riguardo “Recensione. Canzoniere privato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...