#ilthrillerdelvenerdi. Una morte da amare. Le indagini di Roy Grace

Peter James

Longanesi editore

Pagine 500

Prezzo 22,00 € brossura, ebook Kindle 3,99 €

Nel regno animale i riflessi sono il segreto della sopravvivenza. Occorre prendere una decisione istantanea. Amico, nemico o cibo. Ogni creatura sviluppa i sensi di cui ha bisogno per sopravvivere attraverso la selezione naturale.

[…] Nel regno animale i riflessi sono il segreto della sopravvivenza. Occorre prendere una decisione istantanea. Amico, nemico o cibo. Ogni creatura sviluppa i sensi di cui ha bisogno per sopravvivere attraverso la selezione naturale.

Oggi per #ilthrillerdelvenerdi vi propongo un libro letto in collaborazione con Longanesi editore.

Trama

Roy Grace è un sovrintendente investigativo di Brighton, sposato con Cleo, un’anatomopatologa, hanno un bellissimo bambino Noah, ma il lavoro e il passato gli creeranno non pochi problemi.

In città c’è una spregiudicata arrampicatrice sociale che mira a sposare e uccidere uomini facoltosi, inseguita da un killer assoldato dalla mafia russa che vuole riprendere qualcosa che la donna ha rubato. Poi c’è un serial killer latitante in Francia o in Europa e un vecchio fantasma che ricompare dal passato.

Recensione

Tra caccia a due serial killer e ad una cinica vedova nera, la vita di Roy è molto articolata e complicata e lui si sente come un giocoliere che non deve far cadere i vari piatti che stanno volando in aria.

Da Courchevel a New York, da Brighton a Goa la storia ci porta sulle tracce di una donna cinica e spietata, appassionata di animali esotici, rettili, scorpioni velenosi e non si ferma davanti a nulla pur di raggiungere il suo obiettivo: trovare un uomo ricco da sposare e che le permetta di riscattarsi da una vita che le ha dato pochissimo, sempre disprezzata dai suoi e messa in secondo piano. Judith Forshaw, Judie Bentley e altri pseudonimi nascondono una donna insicura e desiderosa di amore, che sente ticchettare sempre più dolcemente il suo orologio biologico e vuole un amore e una famiglia. Certo, i mezzi che usa sono poco ortodossi come anche le strategie per liberarsi delle sue galline dalle uova d’oro che scova su siti per appuntamenti.

È lei il personaggio che mi ha colpito di più, per l’analisi approfondita che ne è stata fatta e per le motivazioni che l’hanno trasformata in una donna orribile e spietata.

Papà stravede per Cassie (ndr la sorella di Jodie) Lei gli gironzola sempre intorno e si diverte con lui. Quando papà guarda me, invece, vedo la sua delusione. Come se non fossi davvero sua figlia, non la seconda figlia che aveva sperato di avere. Una pessima sostituta del figlio che desiderava in realtà. Ma se non poteva avere un figlio, almeno poteva avere un altro schianto di figlia. E invece ha avuto me.

Per tutto quello che ha subito in famiglia ha giurato che si sarebbe ripresa una rivincita sulla vita e sui genitori che l’avevano fatta sentire brutta e inferiore.

Forse mi sarei aspettata un investigatore un po’ più spregiudicato e la parentesi dedicata alla sua vita personale e ad un vecchio amore che ritorna poteva anche essere evitata.

Nel complesso comunque è un bel thriller serrato e ben scritto, con una trama che ci porta dietro a tre diversi filoni di indagine sulle tracce di tre criminali che danno molto da fare a Roy Grace.

L’autore

Da Illibraio.it

PETER JAMES è figlio della precedente guantaia della regina (lo stesso mestiere del padre di William Shakespeare). Supporta i suoi romanzi con un attento lavoro di ricerca, ed è l’unico scrittore britannico a prendere parte alle azioni della polizia inglese, statunitense, tedesca, francese, russa e di molti altri paesi. Frequenta spesso convegni di criminologia e per questo, specialmente tra i poliziotti, ha la reputazione di scrittore accurato e preciso. Dopo una lunga e fortunata carriera di produttore e sceneggiatore cinematografico, si è dedicato a tempo pieno alla scrittura, dando vita al personaggio di Roy Grace, ispirato a un vero ispettore della polizia di Brighton. Nel 1994 ha segnato un punto di svolta nella storia dell’editoria, diventando il primo scrittore a pubblicare un testo elettronico, con il floppy disk di un suo romanzo, Host. Autore originalissimo ed entusiasta protagonista della promozione dei suoi stessi libri, adora gli animali ed è pilota di auto da corsa. Sostiene di avere vissuto per anni in case infestate dai fantasmi (non vede l’ora che gli risucceda). I suoi romanzi hanno ricevuto importanti riconoscimenti internazionali, tra cui il Prix Polar International e il Prix Coeur Noir in Francia, il Krimi-Blitz Award in Germania e il Barry negli Stati Uniti, e sono pubblicati con successo in tutto il mondo, con 19 milioni di copie vendute. Per 13 volte al primo posto delle classifiche in Gran Bretagna, nel 2015 è stato eletto dai lettori miglior crime writer di tutti i tempi. Longanesi ha già pubblicato Voglio la tua morte (2015), Una morte semplice (2016), Il segno della morte(2017) e Una morte in diretta (2018).

4 pensieri riguardo “#ilthrillerdelvenerdi. Una morte da amare. Le indagini di Roy Grace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...