#leggiamoinsiemeunastoria. I ragazzi della Pal

Ferenc Molnar

Alfa edizioni

Pagine 285

Prezzo 12,80

Oggi per la rubrica #leggiamoinsiemeunastoria vi propongo un classico della letteratura per ragazzi in un’edizione interattiva con esercizi e con un cd rom che contiene giochi linguistici, un viaggio iperstestuale nell’Ungheria di oggi e nella Budapest del romanzo, la galleria di personaggi e un libro a fumetti da costruire, illustrare e stampare.

Trama

Alla periferia di Budapest, due bande rivali si contendono un terreno dove giocare. Lo chiamano il campo: non è che un pezzo di terra delimitato dai muri dei palazzi e da uno steccato di legno marcio, eppure per i ragazzi rappresenta un luogo misterioso e magico, l’avventura e la libertà. Riuscirà la banda della via Paal a vincere la guerra contro le temibili Camicie Rosse? Adattamento di Sabrina Rondinelli. Età di lettura: dai 10 anni.

Recensione

Il romanzo è stato pubblicato per la prima volta a puntate su una rivista nel 1907 e destinato anche agli adulti, come denuncia della mancanza di spazi per il gioco dei ragazzi a Budapest.

Leggendo conosciamo i ragazzini delle bande: Boka la guida, Geréb, Nemecsek e moltissimi altri che si riuniscono in via Pál, le Camicie rosse sono invece guidate forte Feri Áts.

Gli scontri ci mettono di fronte a caratteri coraggiosi e impavidi, a ragazzini generosi e altruisti, alcuni, anzi uno solo traditore, allegri e scanzonati, impulsivi e coraggiosi.

I ragazzi della via Pal fanno di tutto per difendere il loro piccolo pezzo di terra e fra bandiere rubate, tradimenti, retrocessioni di grado e piani di battaglia si arriva al giorno del grande scontro che rivelerà un grande animo eroico.

Un libro che ci fa palpitare il cuore e che ci porta indietro nel tempo, alle nostre lotte senza quartiere per conquistare uno spazio o un diritto, tutte cose che i nostri figli, inchiodati davanti ad uno schermo, non sperimenteranno mai.

L’autore

Molnar è stato uno scrittore, drammaturgo  e giornalista  ungherese di origine tedesco-ebraica; pubblicò diversi romanzi, novelle e drammi per il teatro. Si trasferì negli USA  poco prima della Seconda guerra mondiale  a causa dei pogrom, restandovi fino alla morte. 

La casa delle palme all’interno del giardino botanico di Budapest com’è oggi, allora sede delle Camicie rosse

Via Pál com’è oggi. Indicata dalla freccia rossa la zona di gioco dei ragazzi protagonisti del romanzo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...