Matrimonio d’onore

Marilena Boccola

Dri Editore

Pagine 205

Prezzo 14,46 €, eBook 2,99 €

Ho scoperto da poco la mia passione per i romance leggendo alcuni testi della Dri Editore che mi ha fornito copia di questo romanzo appena uscito.

Trama

Siamo nel 1812. Esther Ashcroft ha perso da poco la madre e vive con il padre e la sorella Charlotte nell’Hampshire, a Smoothills Manor. Ormai prossima a superare il limite d’età per fare un buon matrimonio, trascorre un periodo a Londra presso alcuni parenti e incontra il maggiore Edward Fitzwilliam con il quale nasce subito una forte intesa. L’uomo, menomato dalla guerra nel fisico ma soprattutto nello spirito, cerca di tenere s bada i suoi sentimenti per la bella Esther ma dopo averla compromessa suo malgrado, decide di sposarla per salvarne l’onore. Nel frattempo il nipote di Fitzpatrick, Duca D’Arcy, si innamora della sorella di Esther.

Gli equivoci e la gelosia, mescolati al turbamento sensuale e alla passione, scioglieranno il gelo tra i coniugi Fitzwilliam e colmeranno la distanza iniziale.

Recensione

Le 200 pagine della Boccola scorrono veloci tra ricevimenti, passeggiate ad Hyde Park, dipinti en plein air in compagnia di Turner e furiose corse a cavallo.

Esther è una giovane ben educata che vive con il desiderio di incontrare l’amore della sua vita e pensa di averlo scorto negli occhi misterioso e profondo della maggiore Fitzwilliam. Non ha ancora conosciuto l’amore, ma ogni volta che lo incontra prova delle emozioni sconosciute e sente un fuoco dentro che nessuno le ha mai fatto provare.

Per Esther quell’uomo rappresentava un misto di sensazioni sconosciute e di impressioni note. Sotto certi aspetti  risvegliava  in lei emozioni del tutto estranee,  tuttavia lo sentiva  stranamente familiare, come se lui fosse, in fondo, una recondita parte di se stessa.

La ragazza è un’appassionata di pittura e dipinge lei stessa con discreti risultati, addirittura l’arte sara il suo rifugio e la sua valvola di sfogo quando scopre che il suo matrimonio è solo una farsa.

E in momenti come quelli, anche l’infelicità che le opprimeva il petto diventava in qualche modo un fardello meno pesante da portare. La sua scatola di colori a olio di tutte le gradazioni, l’odore pungente della trementina, il pennello pronto a riprodurre le immagini che la sua mano sapeva imprimere sulla tela le diedero anche quel giorno l’illusione che ogni cosa potesse trovare una sua giusta collocazione e che lei stessa fosse al suo posto a Belle Maison, nel ruolo di moglie di Lord Edward Fitzwilliam.

Edward è un uomo che la guerra ha segnato in modo irreparabile e pensando di essere sterile non vuole fare nessuna proposta ad Esther per non legarla ad un destino di sofferenza e privazioni. Nonostante i suoi sforzi fa molta fatica per vincere la battaglia contro la passione che lo divora e alla quale si abbandona con trasporto verso la fine del libro.

Piacevolissimi sono anche i due coprotagonisti, la sorella minore di Esther, Charlotte e il nipote di Edward, Thomas Conte D’Arcy: la prima è una ragazza ribelle che non ha peli sulla lingua e vorrebbe non sposarsi e ritirarsi a vivere nella tenuta di campagna con i suoi libri e la sua musica, l’altro è un inguaribile libertino, sfrontato e impudente, che si gode la vita cogliendo ogni occasione per divertirsi ma alla fine capitola di fronte al matrimonio. Oppure è uno di quelli che si sposano solo per dare un erede alla sua casata dal momento che

[…] quasi nessuno aveva la ventura di sposarsi per amore in quell’ambiente fatto di finzione, in cui tutto era vantaggiosa opportunità se non mero calcolo?

I dialoghi briosi e la passione che travolge i due protagonisti fanno da collante ad una storia ben costruita, dagli ambienti raffinati nei dettagli e descritti con un linguaggio accurato.

Una lettura molto piacevole!

L’autrice

Marilena Boccola è un’appassionata lettrice che scrive da sempre per il puro piacere di farlo. Laureatasi a Padova in scienze politiche, vive a Mantova con il marito e due figli e lavora presso una cooperativa sociale. A partire dal 2015, ha pubblicato in self Una casa per due, Una vita in più, Abbracciami più forte, la raccolta Abbracciami, è Natale e altri racconti, Sposa per vendetta, il suo seguito Maledetta gelosia e Lezioni d’amore per principianti riscuotendo apprezzamenti e recensioni favorevoli. Con HarperCollins Italia ha pubblicato in digitale i romanzi Baci, sabbia e stelle (giugno 2016) e Nella rete di Shakespeare (settembre 2017) raccolti a luglio 2018 in un’unica edizione Harmony in vendita in edicola. A settembre 2018 è uscito nella collana eLit Un caffè con Raffaello. Ha partecipato all’antologia di racconti natalizi (Dri Editore) ambientati nell’Ottocento inglese dal titolo Regency a Natale. Matrimonio d’onore è il suo primo vero e proprio romance storico. Positiva e solare, è convinta che la vita ricambi nello stesso modo chi le sorride.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...