Il domatore di leoni

Camilla Lackberg

Edizione Mondolibri

Pagine 466

Prezzo

Aspettando di leggere l’ultimo libro di Camilla Lackberg, ho voluto recuperare questo libro uscito due anni fa, il nono della serie che ha come protagonisti la scrittrice Erica Falk e suo marito, il poliziotto Patrick Hedstrom e ambientato a Fjallbacka.

Mentre cavalca nel bosco Marta, proprietaria di un maneggio della zona, vede comparire una ragazzina di cui si erano perse le tracce 4 mesi prima, Victoria, che muore in seguito all’investimento da parte di un’auto.

La morte della ragazzina sconvolge la piccola comunità, soprattutto per i segni di violenze rinvenuti sul suo corpo: le è stata mozzata la lingua e le sono stati asportati gli occhi.

Patrick, Gosta, Martin e Annika, coordinati dal capo Mellberg, spesso impacciato e pasticcione, si mettono all’opera  alla ricerca di indizi e tracce che li portano alla scomparsa di altre 5 ragazze più o meno della stessa età di Victoria nelle zone circostanti la cittadina e di un ex alcolista, redento dall’incontro con Dio.

Nel frattempo Erica sta incontrando una detenuta, Laila, richiusa per aver ucciso il marito. All’epoca dell’omicidio nella cantina della loro casa era stata trovata la figlia maggiore della coppia, Louise, incatenata e trattata come un animale. La piccola era stata poi affidata ai servizi sociali, mentre il fratellino minore Peter era stato preso in custodia dalla nonna materna. Louise muore annegata e di Peter si perdono le tracce.

Ma come si collegano le scomparse delle ragazze con questo vecchio omicidio e con l’ansia che sembra aver preso Laila, che fino  quel momento non aveva mai voluto parlare con nessuno della sua vita?

La regina del giallo svedese ci trascina in un vortice di paura, la paura che il male si annida nella parte più oscura dell’anima di ognuno di noi, qualcuno riesce a tenerlo a bada e a non fargli prendere il sopravvento, altri si fanno sopraffare dall’istinto e passano dal lecito al proibito.

Il ritmo incalzante e lo stile rapido e teso fanno di questo libro una lettura che consiglio fortemente a tutti gli appassionati del genere.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...